Contenuto principale

E' stata pubblicata una short list

di Figure Professionali.

Link

IL PROGETTO IN SINTESI: “I Lincei per una nuova didattica nella scuola: una rete nazionale”

Le finalità del presente progetto, che nasce dal protocollo d’Intesa firmato dall’Accademia dei Lincei e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, tendono a sostenere e favorire il miglioramento dei sistemi d’istruzione e di formazione nazionali, dando vita a una rete nazionale di Poli che imposti, nella pluralità delle iniziative, una rinnovata metodologia di insegnamento delle materie scientifiche e delle conoscenze linguistiche e concettuali, capace di stimolare l’apprendimento del metodo scientifico e lo sviluppo della creatività e che possa incidere nel tempo su tutto il territorio nazionale. Un progetto interdisciplinare che porti alla formazione di un cittadino colto, pensante, curioso e informato e ad una scuola inclusiva e motore di giustizia e promozione sociale.

Polo Pugliese Lincei per la Scuola

   Agli Alunni diplomati

Si prega di voler ritirare il Diploma di Maturità previa consegna della ricevuta del versamento di € 15,13 effettuato sul c.c.p. n° 1016 (reperibile presso gli Uffici Postali) intestato a: Agenzia delle Entrate -  Centro Operativo di Pescara - Tasse Scolastiche.

Restituzione dati INVALSI 2018

Anche quest'anno il nostro Istituto conferma l'andamento nettamente positivo delle prove standardizzate nazionali d'italiano e matematica per le seconde classi del biennio. Dai rilevamenti dell'ente di ricerca risulta infatti che nell'ultimo triennio la nostra scuola ha ampiamente superato, nei livelli di competenze disciplinari conseguiti, la media nazionale, e per percentuali non irrilevanti, attestandosi su punteggi molto più alti rispetto ai licei della regione, del Sud e dell'intero Paese. La restituzione dei dati INVALSI per il 2017/2018 gratifica ed inorgoglisce tutti coloro che hanno contribuito alla formazione dei nostri ragazzi, ma soprattutto testimonia l'impegno ed il valore degli studenti dello “Stampacchia”.